Il metodo di lavoro

Colloquio individualeNastro, Avvisi, Penna, Dieta, Grasso

Durante il colloquio individuale vengono accertate le abitudini alimentari della persona (quantità e qualità del mangiare, numero e distribuzione dei pasti), le sue preferenze in ambito alimentare, il suo lavoro e lo stile di vita, lo sport praticato e l’eventuale intensità e volume di allenamento, la presenza di patologie, allergie, intolleranze alimentari , disturbi dell’apparato gastrointestinale e non solo ed assunzione di farmaci. Tutte queste informazioni, insieme alla caratteristiche fisiche e alla composizione corporea del soggetto, sono indispensabili per l’elaborazione di un programma di alimentazione personalizzato.


Pancia, Corpo, Calorie, Dieta, Esercizio

Misurazione dei parametri antropometrici

La misurazione dei parametri consente di valutare le caratteristiche fisiche del soggetto e comprende la misurazione della statura, del peso corporeo e la misurazione delle circonferenze corporee (circonferenza del polso, del braccio, della vita e dei fianchi) che sono utilizzate come indicatori di rischio per alcune patologie, per valutare la dimensione ossea e per stimare la presenza di grasso o la massa muscolare in diverse parti del corpo.


Test di bioimpedenziometria

E’ un test non invasivo e che dura pochi secondi che permette di analizzare la composizione del corpo di un soggetto. Attraverso degli elettrodi adesivi posti sul dorso della mano e del piede, si infonde una corrente totalmente innocua e dallo studio della resistenza opposta dal corpo al passaggio di tale corrente, si ottengono stime riguardanti la distribuzione della massa (massa magra e massa grassa), i compartimenti idrici ed il tasso metabolico basale.


 

Dieta persoNastro, Forcella, Dieta, Salute, Perditanalizzata

Le diete fornite sono estremamente personalizzate e mai standard. Ogni persona infatti è un individuo a sé con esigenze energetico-nutrizionali e di vita specifiche e diverse da tutti gli altri. Per una buona riuscita di un piano alimentare è fondamentale la personalizzazione dello stesso che tenga conto dei fabbisogni giornalieri della persona, delle sue abitudini, preferenze alimentari , orari di lavoro ecc.


Scala, Dieta, Grasso, Salute, Nastro

Controlli periodici

I controlli periodici, nella maggior parte dei casi con cadenza mensile, sono fondamentali per una buona riuscita di una dieta. Essi sono infatti finalizzati a monitorare l’andamento del percorso individuale di ciascuna persona ed aggiornare il piano nutrizionale se vi si presenta la necessità: durante i controlli infatti saranno monitorati i parametri antropometrici e la composizione corporea della persona che potrà inoltre discutere con me di eventuali difficoltà riscontrate o cambiamenti delle proprie esigenze.



Educazione alimentare Barbabietola Rossa, Valeriana

Ogni programma alimentare ha come scopo a lungo termine quello di educare la persona ad alimentarsi in modo corretto: durante ciascun percorso individuale, la persona verrà informata su quelli che sono i principi di una sana e corretta alimentazione. La stessa verrà quindi accompagnata verso l’acquisizione di un atteggiamento più consapevole e responsabile nei confronti del cibo, come mezzo non solo per alimentarsi ma per ben nutrirsi.

Annunci

Una risposta a Il metodo di lavoro

  1. Pingback: Non fermiamoci solo al peso | Biologa Nutrizionista – Frascati Grosseto – Dott.ssa Ilaria Conte

I commenti sono chiusi.