Alcuni consigli per avvicinare i bambini al consumo della frutta

Vostro figlio non mangia la frutta? Non sapete più cosa fare? Sicuramente parlare con un biologo nutrizionista potrebbe essere utile per intraprendere un percorso di educazione alimentare personalizzato e capire i motivi e le dinamiche alla base di quello che può sembrare un semplice capriccio, tuttavia  con questo breve articolo spero di esservi utile dandovi dei piccoli suggerimenti.

  • ESEMPIO: i bambini imparano osservando e quindi anche in questo caso è importante che il bambino veda i propri genitori o familiari consumare quotidianamente frutta. Il bambino capirà che la frutta non è una sorta di “medicina” per bambini ma un alimento importante per tutti e soprattutto… abituale e quotidiano!
  • PARTECIPAZIONE: coinvolgere il bambino nelle varie attività che riguardano l’acquisto, la preparazione ed il consumo di frutta è indispensabile per far avvicinare il bambino a questa classe di alimenti. Non è sufficiente “somministrare” la frutta perché questa venga mangiata!  Facciamo alcuni esempi:

– Coinvolgere il bambino nell’acquisto della frutta: il bambino potrebbe essere incuriosito dalla varietà di forme, colori ed odori; potrebbe essere lui stesso a chiedere di provare un nuovo frutto e, a meno di allergie o intolleranze, è bene assecondare questa richiesta

– Coinvolgere il bambino nella preparazione di una macedonia: con il tempo potrebbe decidere di assaggiarne anche lui una porzione

– Realizzare con il bambino una spremuta di arancia… fatta da lui e con voi apparirà più buona!

  • CURIOSITA’: proporre al bambino sempre nuovi frutti. Non è forse la curiosità verso l’ignoto a stimolare la conoscenza?
  • CREATIVITA’: per avvicinare il bambino al mondo della frutta può essere utile preparare con lui dei piatti creativi da portare a tavola: potrà testarne con le mani la diversa consistenza, odorarne il profumo, osservarne i colori e magari decidere di provarne il sapore

E perché non proporre la frutta sottoforma di gelato?Frullando dello yogurt naturale bianco con della frutta di stagione ed utilizzando appositi stampi si possono ottenere dei gustosi e sani gelati-ghiaccioli da gustare a merenda nel periodo estivo

  • CONDIVISIONE: condividere le esperienze riguardanti questa classe di alimenti con dei coetanei. Perché non proporre a vostro figlio e all’amichetto che gioca con lui di preparare insieme una bella merenda come quelle rappresentate nelle foto precedenti
  • ATTEGGIAMENTO PROPOSITIVO: proporre la frutta e mai imporla!

… ed infine TANTA PAZIENZA!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Blog e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...