Scritto per “La Scuola di Ancel”: Succo di pomodoro ed infertilità maschile


Nel mondo il 13-15% delle coppie sono sterili e le cause di questa infertilità sono imputabili per il 25-50% a fattori maschili.

La sterilità maschile sembra essere dovuta nel 60% dei casi a cause di natura genetica, mentre fattori ambientali e personali del singolo individuo rappresentano la restante parte: tra questi ultimi ritroviamo sostanze chimiche, squilibri ormonali, consumo di alcol e tabagismo. Questi fattori sembrano avere come comune denominatore la capacità di determinare stress ossidativo: essi causerebbero l’aumento di specie reattive dell’ossigeno (ROS) in grado di esercitare un’azione ossidante sui lipidi presenti nelle membrane degli spermatozoi: tale azione, definita (perossidazione lipidica), ha come conseguenze la riduzione del numero degli spermatozoi e della loro motilità nonché la determinazione di una morfologia anomala e di conseguenza infertilità.

Ne consegue che proteggere gli spermatozoi dallo stress ossidativo potrebbe avere un effetto positivo sulla fertilità maschile. Ma come fare?

Un recente studio condotto da Yamamoto e colleghi mette in relazione alimentazione e fertilità maschile, dimostrando come il consumo regolare di un alimento altamente fruibile come il succo di pomodoro abbia un effetto positivo sulla motilità spermatica e di conseguenza sulla fertilità.

La sostanza attiva presente all’interno del succo di pomodoro che determinerebbe l’aumento della motilità degli spermatozoi, è il licopene. Sebbene non siano ancora stati chiariti i meccanismi con cui il licopene incrementerebbe la motilità spermatica, importante è il dato che si tratta di una sostanza che vanta di un’efficiente attività antiossidante in grado quindi di combattere lo stress ossidativo. Il licopene potrebbe in questo caso esercitare un effetto antiossidante a livello spermatico: non è un caso che il licopene lo si trovi concentrato nei testicoli.

Il nostro organismo non è però in grado di sintetizzare il licopene che lo si trova sottoforma di pigmento rosso all’interno di frutta e verdura, in particolare pomodori ma anche cocomero e albicocche.

Si tratterebbe di un’ulteriore conferma di come lo stile alimentare giochi un ruolo fondamentale nella determinazione dello stato di salute dell’individuo.

Per approfondimenti:

Yu Yamamoto MSc, Koichi Aizawa PhD et al – The effects of tomato juice on male infertility –  Asia Pac J Clin Nutr. 2017 Jan;26(1):65-71. doi: 10.6133/apjcn.102015.17

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Blog e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...