Pasta e legumi

Se qualche giorno fa abbiamo parlato di un alimento non a tutti noto per scoprire e conoscere nuovi alimenti, oggi parliamo di un comune piatto della tradizione italiana ovvero pasta e legumi. La nonna ci diceva “mangia pasta e fagioli che è come una bistecca”? Vediamo insieme se la nonna aveva ragione o meno.

Iniziamo con il presentare brevemente le qualità nutrizionali dei legumi. I legumi (ovvero fagioli, ceci, piselli, fave, lupini, lenticchie,…) rappresentano un ottimo alimento, purtroppo troppo poco consumato.

Essi contengono in percentuale maggiore carboidrati che fa di essi un alimento dal buon contenuto energetico ma presentano anche una discreta quota di proteine. Queste proteine sono di qualità biologica inferiore alle proteine di origine animale ma se avrai la pazienza di leggere ancora un po’ scoprirai come “saltare” questo ostacolo!!! Inoltre i legumi hanno anche un elevato contenuto in fibra alimentare sia solubile che insolubile: la fibra fa dei legumi un alimento ad elevato potere saziante e quindi ottimo in caso di sovrappeso, un alimento capace di garantire un buon funzionamento dell’intestino ed un alimento in grado di controllare i grassi e gli zuccheri nel sangue (ottimo quindi in caso di diabete e dislipidemie). Infine i legumi sono anche ottime fonti di vitamine e sali minerali.

Ma torniamo al nostro argomento ovvero alla pasta con i legumi: sarà proprio “pasta e legumi” a spiegarci come “saltare” l’ostacolo delle proteine a basso valore biologico che caratterizzano i legumi e a farci scoprire se la nonna aveva ragione. Come accennato le proteine dei legumi sono definite a “basso valore biologico” in quanto, mancando di alcuni aminoacidi (cioè i “mattoncini” che costituiscono le proteine), risultano essere di qualità inferiore rispetto a quelle del pesce o della carne. La natura però ci offre la possibilità di aggirare questo problema. I cereali, specialmente se non raffinati, contengono proteine che presentano gli aminoacidi di cui i legumi sono carenti mentre a loro volta, le proteine dei cereali mancano degli aminoacidi presenti però nelle proteine dei legumi. In parole più semplici, le proteine dei cereali e quelle dei legumi sono biologicamente complementari: il connubio tra cereali e legumi fornisce tutti gli aminoacidi di cui abbiamo bisogno proprio … come una bistecca. La nonna aveva ragione!

Infine voglio sottolineare un aspetto tutt’altro che marginale in un mondo in cui si va sempre di corsa. Pasta e fagioli, riso e piselli, pasta e ceci rappresentano un eccellente piatto unico: basta aggiungere una porzione di verdura ed una di frutta che il pasto risulta essere completo dal punto di vista nutrizionale!

Pasta e legumi non costituisce un buon alimento ma un ottimo alimento: povero dal punto di vista economico ma ricchissimo dal punto di vista nutrizionale!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Blog e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...